Back
 AHS  Vol.8 No.4 , September 2019
A Forgotten Italian Physicist at the Turn of the Eighteenth and Nineteenth Centuries: The Sicilian Giovanni Silio Borremans
Abstract: We are presenting the scientific work of Giovanni Silio Borremans (1756-1830), a physicist almost unknown to Science historians, who worked in the city of Caltagirone (Sicily) from 1775 until his death, in 1830. An intense archival work has been carried out on this interesting scientist; it has allowed us to discover many unpublished and unknown documents that have shed a new light on Silio’s life and on his scientific activity. As visual evidence, a good number of archive images have been inserted in the text. We owe to Silio the origins of experimental physics in Caltagirone, whose good results will be appreciated after his death by his most illustrious scholar, the physicist and naturalist Emmanuello Taranto Rosso. Silio’s work started in Caltagirone in 1775 when a teaching chair in experimental physics was established at the ancient R. Academy Ferdinando IV; he held it for more than fifty years. Some manuscripts, scientific works and the dictated lessons of this learned and erudite man were found and transcribed by his most famous student, the already mentioned Taranto Rosso, who later will, become his “natural” successor in the teaching of experimental Physic at the Academy.
Cite this paper: Mantovani, R. and Bartolotta, D. (2019) A Forgotten Italian Physicist at the Turn of the Eighteenth and Nineteenth Centuries: The Sicilian Giovanni Silio Borremans. Advances in Historical Studies, 8, 148-174. doi: 10.4236/ahs.2019.84012.
References

[1]   Allotta, M. P., Di Maio, F., & Romano, T. (2007). Scienziati in Sicilia: Dizionario di astronomi, chimici, fisici, matematici e naturalisti. Palermo: Istituto Magistrale Statale “Regina Margherita”.

[2]   Cannella, S. (1784). Ragguaglio dei palloni aereostatici lavorati con felice successo da D. Ercole M. Branciforti e Pignatelli Principe di Pietraperzia. Palermo: Dalle stampe di Gaetano Maria Bentivegna.

[3]   Crimi, A. (1981). L’istruzione pubblica in Caltagirone dal 1570 al 1860 (pp. 90-101). Nuovi quaderni del meridione, anno XIX, n. 73, gennaio-marzo 1981.

[4]   Dollo, C. (1979). Filosofia e scienze in Sicilia. Padova: Cedam.

[5]   Estiller, E. (1838). Trattato elementare di Fisica Matematica. Meccanica. Tomo I, Palermo: Nella Reale stamperia.

[6]   Heubach, J. P. (1784). Des Ballons aérostatiques, de la manière de les construire, de les faire élever: Avec quelques vues pour les rendre utiles. On y a joint l’histoire des ballons les plus singuliers, soit par la manière dont ils furent construits, soit par l’élévation où ils sont parvenus, & leur capacité. Orné de planches en taille-douce. A Lausanne: chez J. P. Heubach & Comp.

[7]   Mantovani, R., & Bartolotta, D. (2016). The Collection of Historical Scientific Instruments of the Liceo “Bonaventura Secusio” in Caltagirone. In L. Fregonese, & I. Gambaro (Eds.), Proceedings of the 33rd Annual Conference of the Italian Society for the History of Physics and Astronomy (pp. 193-206). Pavia: Pavia University Press.

[8]   Mira, G. M. (1881). Bibliografia siciliana: Ovvero gran dizionario bibliografico delle opere edite ed inedite, antiche e moderne di autori siciliani stampate in Sicilia e fuori. Opera indispensabile ai cultori delle patrie cose non che ai librai ed agli amatori di libri (Vol. II). Palermo: Arnoldo Forni Editore (ristampa anastatica 1973).

[9]   Narbone, A. (1851). Bibliografia sistematica o apparato metodico alla storia letteraria della Sicilia (Vol. II). Palermo: Stamperia di Giovanni Pedone.

[10]   Narbone, A. (1854). Bibliografia Sicola sistematica o apparato metodico alla storia letteraria della Sicilia (Vol. III). Palermo: Stamperia dei fratelli Pedone Lauriel.

[11]   Narbone, A., & Taranto Rosso, E. (1871). Bibliografia calatina tratta dalla bibliografia sicola sistematica di Alessio Narbone con Aggiunte di Emmanuello Taranto. Caltagirone: Stamperia A. Giustiniani.

[12]   Pitrè, G. (1904). La vita in Palermo cento e più anni fa (Vol. II). Firenze: G. Barbera Editore.

[13]   Scinà, D. (1827). Prospetto della Storia letteraria di Sicilia nel secolo decimottavo dell’Abate Domenico Scinà regio storiografo (Vol. III). Palermo: Dalla Tipografia Reale di Guerra.

[14]   Scinà, D. (1859). Prospetto della storia letteraria di Sicilia del secolo decimottavo (Vol. unico, Tomo I). Palermo: Officio Tipografico Lo Bianco.

[15]   Scorsone, A. (1987). Scienziati siciliani dell’evo moderno: Alcuni profili bio-bibliografici. Palermo: Tarantello.

[16]   Silio Borremans, G. (1787). Osservazioni critiche su i nuovi elementi di analisi dell’ab. Nicolai opera di Guglielmo Silio Borremans professore di analisi nella reale Accademia Militare. Napoli: Presso Donato Campo regio stampatore.

[17]   Silio Borremans, G. (1790). Teoria su la direzione degli areostati. Memoria postuma di Giovanni Silio e Borremans (pp. 162-177). Giornale di Scienze Lettere e Arti per la Sicilia diretto dal Bar. V. Mortillaro, Vol. 76, Anno 19 (Ottobre, novembre, dicembre), 1841. Palermo: Presso la Stamperia Oretea.

[18]   Silio Borremans, G. (1792). Saggio sull’ influenza dell’analisi nelle scienze politiche ed economiche applicata a’ contrabandi (pp. 89-173). Nuova Raccolta di opuscoli di autori siciliani, Tome V. Palermo: Per le stampe di Solli.

[19]   Silio Borremans, G. (1819). Della Fisica ossia Filosofia Naturale Trattato sul Metodo del Signor D.n Giovanni Silio Professore di essa Scienza nella Regia Accademia de’ Studi di Caltagirone. Tomo Primo. In Caltagirone scritta da Emmanuele M.a Taranto, e Rosso nell’Anno 1819.

[20]   Silio Borremans, G. (1820). Della Fisico-Matematica Trattato. Tomo Secondo della Fisica del S.r D. Giovanni Silio Professore di Fisica nella R. Accademia de’ Studi in Caltagirone 1820.

[21]   Taranto Rosso, E. (1841). Cenni biografici di Giovanni Silio (pp. 158-162). Giornale di Scienze Lettere e Arti per la Sicilia diretto dal Bar. V. Mortillaro, Vol. 76, Anno 19 (Ottobre, novembre, dicembre). Palermo: presso la Stamperia Oretea.

[22]   Taranto Rosso, E. (1857). La festa del Conte in Caltagirone. Catania: Tip. di Crescenzo Galatola.

[23]   Villari, L. (1980). La comarca e l’università degli Studi di Piazza Armerina (con cenni sulle comarche e sulle altre università di Sicilia). Grottaferrata (Roma): Scuola tipografica Italo-Orientale “S. Nilo”.

 
 
Top